Quesiti Arcani (Avventura per D&D 3.5)

Che cos’è Quesiti arcani?   

Quesiti Arcani è un’avventura per D&D3.5 e Pathfinder. Quesiti Arcani è il frutto di 9 mesi di lavoro. Quesiti Arcani è un’avventura progettata per un torneo che ha fatto giocare circa 140 giocatori. Quesiti Arcani è un prodotto dell’Associazione Ludica UISP – IL RIFUGIOQuesiti Arcani è l’unione di cinema, fumetto e gioco di ruolo. Quesiti Arcani è un’avventura per 4-5 personaggi di 5°-6° livello. Quesiti Arcani è un’avventura FOTTUTAMENTE epica. Quesiti Arcani è la summa di 6 menti nerd concentrate per 9 mesi verso un obiettivo comune. Quesiti Arcani è 160 pagine di pdf illustrato e impaginato. Quesiti Arcani è un’avventura da leggere e giocare, tutto il resto del materiale è già pronto. Quesiti Arcani è inseribile nella vostra campagna di D&D o Pathfinder. Quesiti Arcani è Maddalena Corvaglia! Quesiti Arcani è un maledetto trip dal quale difficilmente uscirete uguali a come siete entrati. Quesiti Arcani è il divieto di pronunciare le parole “loop” e “nodo”. Quesiti Arcani è gratuita e noi del Rifugio vi invitiamo, con tutto il cuore a leggerla e giocarla perché senza falsa modestia, Quesiti Arcani è DANNATAMENTE DIVERTENTE!

 

Chi sono gli uomini dietro le quinte

Era il 12 febbraio del 2008 quando varcai per la prima volta le porte della sede dell’associazione “Il Rifugio”. Pochi giorni prima mi aveva contattato Paolo, conoscente di vecchia data all’epoca, amico adesso, che mi chiedeva se avessi voluto partecipare con lui e altri alla stesura di un’avventura da torneo per D&D. Non potei fare a meno di accettare. In primis perché i ragazzi del Rifugio, un tempo Homo Ludens, mi avevano regalato durante l’adolescenza delle esperienze magnifiche con i loro tornei di D&D. Inoltre Paolo aveva preso con entusiasmo la mia frase “Si, inoltre avrei anche una bozza di avventura progettata per un torneo. Magari ve la faccio giocare e se vi piace partiamo da lì”.

Quello è stato l’inizio della fine. Ad aspettarmi in quella stanzina dalle pareti bianche ricoperte di scaffali e dal tavolo verde da Warhammer c’erano (in ordine squisitamente alfabetico):

Daniele Di Fazio : Il giovane. All’epoca Daniele aveva 20 anni mentre tutti noi poco più di 30. Tuttavia era l’uomo delle regole. Per noi divoratori di D&D cresciuti a manuali e Regola 0 è stata una vera manna.

Dario “interessante, ci farò una trama” Giachi : L’entusiasta : Ha iniziato a giocare di ruolo da quando gli hanno messo davanti una scatola rossa e non ha ancora smesso. Adora interpretare qualunque cosa gli capiti a tiro (memorabili i suoi ruoli di fidanzato fedele e lavoratore responsabile) per arrivare là dove nessun giocatore era mai giunto prima. Il suo sogno è di scoprire una forma di evento live autogenerante.

Giacomo Bellucci : Quello del “Ho un’idea malsana” alle 4 di notte : Niente popo’ di meno che il sottoscritto. Uno dei tramisti più infidi. Non dategli mai retta quando vi propone un’idea perchè se vi piacerà vi porterà sicuramente alla perdizione

Gianni Meini : Il Cambusiere : Ogni progetto nerd deve avere patatine, biscotti e bibite del discount sul tavolo altrimenti è destinato al fallimento.  Senza Gianni niente di tutto questo sarebbe stato possibile.

Paolo Pedroni : L’organizzatore :  Avete mai provato ad organizzare qualcosa senza Paolo? Sì? E ne siete usciti vivi?

Stefano PescucciIl debugger : L’uomo del bug. Se c’è un qualche tipo di piccolo e minuto difetto lui lo troverà sicuramente. Un impianto complesso e cesellato come quello di Quesiti Arcani non sarebbe stato uguale senza di lui.

Da quel giorno, ogni santo martedì fino al 23 novembre 2008, giorno in cui il torneo ha visto la luce, ci siamo trovati per progettare la trama, creare personaggi, leggere libri e citarli nell’avventura stessa, litigare, mangiare cibi assolutamente non salutari, girare film, creare e sceneggiare fumetti. Un vero parto che rifarei ad occhi chiusi a partire da adesso.

 

Come si usa Quesiti Arcani?

Per prima cosa dovete conoscere D&D 3.5 o Pathfinder. Dovete avere un gruppo con cui giocare e dovete fare i modo che i PG del vostro gruppo siano di 4 o 5 livello. Se così non è potete usare i personaggi pregenerati che si trovano in fondo all’avventura. Dopo che avete fatto questo dividetevi i compiti. Se siete il master leggetevi tutto il core dell’avventura, ritagliate gli handhout e i bigliettini da dare i PG (ce ne sono un bel po’, qualcuno ha infatti suggerito di brevettare il pizzin narrative system) e preparatevi a 2 sedute da circa 4-5 ore di gioco. Se siete i giocatori rilassatevi prendete posto al tavolo e preparate i pop-corn. Prendete un bel computer e, dopo aver spendo le luci della stanza dove giocherete, guardatevi questo filmato :

Se per qualche motivo non riuscite a vedere il video o non potete farlo non ci sono problemi : all’inizio dell’avventura c’è un fumetto (forse più un fotoromanzo) che è completamente interscambiabile con il video.  In ognuno dei due casi adesso siete pronti per giocare : video o fumetto sono l’unica cosa che i vostri PG sanno dal momento che inizia l’avventura, a parte i loro nomi e qualcosa su quello che sapevano fare prima dell’avventura stessa. Da ora in poi sarete voi a dover percorrere i meandri di questa pregevole avventura! Inoltre, sia che siate master, sia che siate giocatori, avete un ulteriore compito : all’interno dell’avventura ci sono molte citazioni di film, libri, fumetti di vario genere : se li scoprirete tutti e ce li farete sapere ci sarà per voi una simpatica sorpresa! Non posso promettervi certo che questa sia l’avventura migliore che abbiate mai giocato. Posso però dirvi sicuramente una cosa : non ve la dimenticherete mai!

Insomma, che aspettate?

copertina_avventuraSCARICATE L’AVVENTURA

 

Se avete bisogno di una versione senza grafiche dell’avventura ecco le due parti di cui essa è composta, esclusi handout, schede di PG, PNG e Mostri e ogni altra rifinitura.
Prima Parte
Seconda Parte

Se questa avventura ti è piaciuta e vuoi ringraziarmi, offrimi un caffè virtuale!

 

Categories: Avventure, GDR